Nucleo di valutazione

A decorrere dall’A.S. 2014/15 tutte le istituzioni scolastiche sono tenute ad effettuare l’autovalutazione mediante analisi e la verifica del proprio servizio e la Redazione di un rapporto di autovalutazione (RAV) contenente gli obiettivi di miglioramento.


Gli esiti del RAV e la conseguente analisi dei punti di forza e di debolezza delle pratiche didattiche e dei processi gestionali permettono di definire il PIANO DI MIGLIORAMENTO (dall’anno scolastico 2016-2017) al fine di giungere alla definizione del BILANCIO SOCIALE come da normativa.


In osservanza alle più recenti disposizioni di legge ed in accordo alla propria politica di
trasparenza ed etica del servizio pubblico, l’Istituto ha costituito già dall’anno scolastico
2013-2014 il NUCLEO DI AUTOVALUTAZIONE al quale afferisce il compito di elaborare
il Rapporto di Autovalutazione, lo strumento che costituisce la base per individuare le
priorità di sviluppo verso cui orientare il piano di miglioramento.


Gli strumenti con cui la scuola delinea oggi la linea strategica dei prossimi tre anni sono da
un lato il Piano di Miglioramento (PdM), dall’altro il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF). Gli esiti del Rapporto di Autovalutazione (RAV) sono resi pubblici e consultabili sul
link ministeriale SCUOLA IN CHIARO.